S A B R I N A   B E L L I N I

ALTRE CASE

Casa del passato

Credo che avesse

sbarre di cotone e

dotti cuscini

antimondo.

 

Tutta in una rete

di pelle candida

rivolta al cielo

con paura.

 

Si risolveva

nella cantina

il groviglio dei sè

portato muto

sulle spalle.

ALTRE CASE

Casa del passato

PIANO TERRA

 

Ero piccola

sotto il tavolo:

il samurai,

il ladro giusto.

 

E ballavamo,

fiori arancioni

di gusto vago.

ALTRE CASE

Casa del presente

Prende spazio

a guisa di corpo

l’immagine

che ha atteso anni.

Me stessa

senza chiedere risvegli.

 

ALTRE CASE

Casa ideale

Ho portato con me

l’acerbo e le viti

 

Gli occhi bassi

e la disobbedienza

 

Il profumo

intimo della vicinanza

 

Mille disegni da fare

In questo trasloco.

 

BAGNO

Doccia

Il calore dell’acqua

riporta al centro

le cose mie.

La pelle al silenzio

dell’abbraccio.

Specchio

Un regno

nello specchio:

eco

di un corpo distorto

di lotte

che torna

a vedersi armonioso

in vesti di donna.

CAMERA

Cassetto

Si sente l’eco

di quel moto

quando lo apri.

Lo sbattere

delle cianfrusaglie

che custodisce.

Comodino

Piano

su cui ammucchio

sassolini di idee

nell’attesa

che mi sia chiara

la stanza.

Letto

Zattera di fantasie

che ancora

porta al largo

noi due.

Letto

Sfatto.

Accoglie il calore

del centro

rigirato e scomposto

che giace,

immemore del dolore,

nell’ostinazione del viaggio.

Un loto pulsante.

Armadio

Trattieni per me

l’incoerenza

di un bacio

come fosse

il tesoro nascosto

di un bambino.

CUCINA

La tovaglia

Quella della domenica

di marzo

che dopo

la conta

dei ragni

della staccionata

hai macchiato col gelato.

La lavatrice

Pareggio un conto

con l’amore

quando chiudo

l’oblò

e programmo il 9.

Le stoviglie

Non sono fatta

per troppi

per l’ingombro

dello spazio

e il chiasso

della disposizione.

Il frigo

La tua luce

sul taleggio

e il ghiaccio

con cui avvolgi

carne rossa:

elementi

di buono stato.

Le posate

La forchetta

si allarga e

l’ultimo dente

diventa all’esterno

quel piccolo arpione

 

Il cucchiaio

rammenta il fondo

delle pentole

nella punta smussata

con cui taglierà

 

Mentre,

addolcito dagli anni,

farà eco

di graffi sui piatti

il coltello.

L’oggetto molto misterioso

(5 lettere)

Luce

potenza

compagnia

profumo

fantasie

dolcezza

aiuto

serenità

tempo

(soluzione: il forno)

L’acquaio

Signore

delle secche e

delle piene.

 

La visione

privilegiata

del rubinetto

 

Testimone

del ristagno o

dei vortici

in cui esitano i cocci.

Il tavolo

Siamo prossimi

tra tintinnio di  catene

un pane

che più

non nutre

chi le ha spezzate.

Il sacchetto 

Raccolta di dubbi

indifferenziati,

certezze di vetro

e fior di plastica

IL GIARDINO

Purché stavolta

io non scordi

al centro

un fiume che scorre

 

IL BALCONE

 

Ti sei fidata

del sogno

in cui ci ballavi.

 

***  

Il ciglio

della paura:

tutta la disobbedienza

che posso.

IL RIPOSTIGLIO

 

Vorrei che amassi

quel cuore

lasciato in divieto

a coprirsi di freddo

PORTA

***

Sulla soglia

rifletto

come latte e suture

non siano

cure e vino.

 

La serratura

Le chiusure

il giro di chiave

L’essere, adesso,

per sentire

L’alito profondo

di ogni altra stanza.

SALOTTO

Il muro

E’ tela

radura per volti

e stagioni

 

Separa

le coperte segrete

silenzio ovunque

 

Labbra

per le diverse voci

sparse nel corpo

 

E guado

per il ventre

delle finestre.

La radio

Ti accendo

quando è lunga

la solitudine

o il viaggio

e quando

la casa dismessa

reclama la pace.

Il divano

Suolo di pelle

attacca le vene

alla quiete spinta

che genera

risacche di conforto.

La libreria

I mattoni

di un timido amore

scale, ingranaggi

quei letti

di tante parole

acrobazie e versi.

La TV

Ti lodo

quando guardare

le immagini piatte

mi restituisce

al peso.

FINESTRA

La finestra

 

L’occasione

per lo sguardo profondo

di guardarsi

il mare.

IL TETTO

Vorrei fosse un terrazzo

per guardare oltre

 

Solaio per nuvole

e passi di pioggia

 

La veglia dei sogni

attaccati alle ossa

 

La spinta alla danza

di stelo libero di sole.

  • Pinterest Icon sociale
  • Instagram
  • Facebook Icona sociale