I A C O P O   N I N N I

BAGNO

E lì c’è il bagno
aggiunge, dietro al dito
dalla soglia di quella che
ha battezzato come la “mia” stanza
E se ne va demandando
la presentazione
agli asciugamani
assopiti sul letto.
Invito depistante
(come i depliant lasciati sul comodino)
assorbe la curiosità
un aprirsi su
un gioco di specchi
un rimbalzare
di odori.
Le tracce del dentifricio, poi
mi daranno l’idea di un pulito
da ripulire

 

(da Cosedicasa, dotcom press, Milano 2017)

CUCINA

Cucinamadre
Una cucinamadre
non stabilisce il numero
dei piatti né programma
la scansione degli odori.
Una cucinamadre
genera rituali
moltiplica pani, pesci
e poi caffè.
Una cucinamadre
dispone altre stanze e
si rinchiude retrattile
nel suo pulito postprandiale
dorme sogni precisi e
non si scompone nel sonno.
Una cucinamadre
non dimentica

 

(da Cosedicasa, dotcom press, Milano 2017)

RIPOSTIGLIO

Riposo
E l’odore di quei ripostigli?
Quel miscuglio di cera da passare e
prodotti per lucidare mobili
e l’argenteria.
Quell’odore lì
di quelle case a cui
non ci si abitua mai
case sempre in attesa
di visite, di festività.
Quell’odore, dicevo, che
nei giorni in cui passava la “donna

a pulire e a levare le polveri
si spargeva per le sale belle,
e poi di nuovo solido
nel suo regno-ripostiglio
a vegliare le scatole del nonno
colme di oggetti che
“potrebbero prima o poi venire utili”:
la minuteria ordinata nelle confezioni
del caffè Lavazza, con l’etichette a pennarello
“viti, chiodi, cose varie”
e tutti gli altri oggetti
nelle scatole del Twinings,
“chissà mai un giorno avranno un valore”.
I vecchi giornali, gli attrezzi,
i carrelli per la spesa e i sacchetti,
le scarpe della stagione finita.
Tutto riposto a riposo
in quell’odore millenario
che avrai presente anche tu
anche se non hai
mai dormito qui.

(da Cosedicasa, dotcom press, Milano 2017)

  • Pinterest Icon sociale
  • Instagram
  • Facebook Icona sociale